Tempio di Nettuno - Villa Bartolomeo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Attrazioni
La denominazione corrente di Tempio di Poseidon risente del retaggio delle prime entusiastiche e fantasiose attribuzioni erudite nate all'epoca della riscoperta di Paestum, avvenuta nel XVIII secolo.
L'aspetto dei doni votivi rinvenuti nei depositi legati al tempio lascia supporre invece che esso fosse probabilmente dedicato sia ad Era che a Zeus. Quest'ultima attribuzione renderebbe conto sia delle affinità concettuali con il tempio di Zeus ad Olimpia, sia dell'anomalia di una destinazione cultuale a Era, inspiegabilmente duplicata in breve spazio.Recenti studi (Torelli, Paestum Romana, 1999) hanno invece attribuito il culto ad Apollo, dio a cui è collegato anche il culto dei cippi rinvenuti nella fascia orientale del santuario meridionale.
Tempio di Nettuno
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit.
Partita Iva 04899340659
Torna ai contenuti | Torna al menu